News & Events

Home / News & Events / 5 Good Reasons for Visiting Pienza

5 Good Reasons for Visiting Pienza

Avete appena scoperto la meraviglia delle terre toscane e siete in cerca della prossima tappa ma non sapete cosa scegliere? Eccoti 5 Buoni Motivi per Visitare Pienza.

Situata nel cuore della Val D’Orcia, nonostante le piccole dimensioni e la piccola popolazione (2076 abitanti), Pienza è un borgo “must to go” per gli appassionati viaggiatori ma soprattutto per quelli che sono il nuovo stampo di turisti nell’era moderna: i Travel Influencer. Questi sono quelli che, secondo me, sono i punti forti della località e vi renderanno abbastanza curiosi per farvi scaturire il desiderio di piombarci appena ne avrete la possibilità:

1. La Storia Siamo nel 1458, Enea Silvio Piccolomini, divenuto Papa, iniziò a ripensare all’identità del borgo in cui era nato (Pienza). Decide dunque di avviare una ristrutturazione affidata a Bernardo di Matteo Gambardelli, detto il Rossellino, che la trasformò in un perfetto esempio di città “ideale”. La zona del borgo in cui l’ideale urbanistico emerge più chiaramente è la piazza dedicata al futuro Papa Pio II.

2. L’Architettura L’architettura scelta dal geometra Rossellino tratta di un disegno urbanistico che rispecchia la regolarità geometrica rinascimentale, una geometria che si basa sulla simmetria dal punto di vista centrale. Ecco perché nella piazza centrale troviamo l’imponente Palazzo Pretorio, agli albori fù costruito come sede vescovile ma poi utilizzato dalla famiglia Piccolomini. Nei tempi odierni, presso tale piazza, sono stati girati film italiani come Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli e L’arcidiavolo di Ettore Scola.

3. La Cucina Personalmente considero la cucina Toscana una delle migliori in Italia, nel paesino troveremo sicuramente locations interessanti però non vanta della migliore nella zona, dobbiamo incamminarci fino a Monticchiello (una delle frazioni circostanti a soli 4 minuti da Pienza) per scoprire un borgo ancora più curioso, all’ingresso del portone principale della cinta vi troviamo “Osteria La Porta” con una location molto intima e piatti raffinati: La tartar con l’uovo e Agnello in crostata accompagnati da un ottimo Millepassi possono farti sentire il vero cuore toscano, ammirando un orizzonte mozzafiato dalla loro splendida terrazza.

4. Il Paesaggio Come citato sopra basta ammirare il paesaggio ricco di colline e pianure del ristorante per rimanere scalfiti dalla magnificenza di queste terre. Ritornando nei borghi di Pienza possiamo arrivare al culmine del paesino per ammirare la vasta Radura Senese (consigliabili anche le Creti Senesi)

5. I BorghiPasseggiando tra le vie del borgo di Pienza potrete trovare i berretti caratteristici, i negoziati pieni di ceramiche e altri souvenir e le vetrine piene del buon pecorino di Pienza. Sarà facile imbattersi in una delle quattro strade molto romantiche: Via della Fortuna, Via del Buia, Via dell’Amore e la famigerata Via del Bacio.

back to the news